Sei in : Comune di Dolo >

IL SINDACO POLO “PIÙ CONTROLLI PER SALE GIOCHI E SLOT MACHINE: LOTTIAMO CONTRO LE LUDOPATIE” (COMUNICATO STAMPA DI MARTEDì 9.04.2018)

09/04/2018

“Purtroppo” – esordisce il Sindaco, Alberto Polo – “siamo costretti ad elevare il livello di attenzione: proprio in questi mesi a Dolo abbiamo dovuto sanzionare alcune attività che non rispettavano gli orari di esercizio segno che il fenomeno delle ludopatie è ben distante dall’essere sconfitto.

In questi giorni abbiamo nuovamente inviato una nota a tutti gli esercizi per raccomandare il rispetto del regolamento: ora sarà immediatamente intensificata l’attività di controllo, grazie al prezioso lavoro delle Forze dell’Ordine, e le sanzioni saranno esemplari”.

L’Unione dei Comuni “Città della Riviera del Brenta” ha approvato nel corso del 2016 un nuovo Regolamento Comunale che disciplina per i Comuni di Dolo, Fiesso d’Artico, Fossò e Campagnalupia le attività delle sale giochi, sale scommesse e VLT, oltre che l’installazione di apparecchi da gioco negli altri locali consentiti quali bar e tabaccherie.

Tra gli aspetti maggiormente significativi contenuti nel regolamento, che è andato a sostituire quelli del 2010 e del 2011, ci sono: una distanza minima di 500 metri calcolati in linea d’aria per l’apertura di nuove sale giochi e per l’installazione di nuovi apparecchi rispetto a siti “sensibili” quali luoghi di culto, scuole di ogni ordine e grado, parchi pubblici attrezzati, strutture residenziali o semiresidenziali operanti in ambito sanitario o socio-assistenziale.

Il regolamento si prefigge di contrastare la patologia della “ludopatia”, rientrante ormai nella letteratura scientifica tra i disturbi del controllo degli impulsi ed i comportamenti d’abuso e dipendenza, ma contemperando anche le aspettative del libero esercizio delle attività economiche.

Sulla scorta del Regolamento poi ciascuna amministrazione comunale ha disciplinato anche gli orari d’esercizio delle predette attività.

“Per il Comune di Dolo” – precisa il Sindaco Alberto Polo – “gli orari di funzionamento degli apparecchi automatici da intrattenimento sono consentiti dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 15 :00 alle ore 19:30 di tutti i giorni compresi i festivi. Le sale giochi, sale scommesse e VLT invece possono tenere aperto dalle ore 8:30 alle ore 21:30 di tutti i giorni compresi i festivi.

Il contrasto alla ludopatia è un’azione ormai sempre più necessaria ed indispensabile, in quanto il fenomeno ha assunto dimensioni ragguardevoli, con conseguenze negative sui livelli di assistenza sanitaria da parte dei servizi di dipendenza delle strutture pubbliche. I controlli a Dolo quindi proseguiranno, al fine di evitare abusi da parte degli operatori economici.”